31 gennaio, Don Bosco patrono dei prestigiatori

Non lo è ufficialmente, ma per chi ne conosce la storia di don Bosco, il prete dei giovani, non può non essere considerato il patrono dei prestigiatori.

Oggi è la sua festa: sono passati 130 anni da quel 31 gennaio 1888 quando don Bosco disse ai suoi ragazzi “Vi aspetto tutti in paradiso”. E noi che con i ragazzi e per i ragazzi ci lavoriamo e per di più facciamo arte magica non possiamo non ricordarlo oggi.

La storia
don bosco giocoliereAncora ragazzino Giovannino Bosco attirava i compagni ai Becchi facendo il giocoliere: palline e corda per catturare la loro attenzione e poi farli pregare.
Era sempre l’anima del divertimento e nelle feste all’oratorio non rinunciava mai a stupire i suoi ragazzi con giochi di prestigio (dalle Memorie Biografiche di Eugenio Ceria – editrice SEI – 1933):

“Dai bussolotti faceva uscire ogni sorta di pallottole grosse e piccole con altre cose diverse, che facevano strabiliare gli spettatori.
Faceva andare oggetti nelle tasche altrui, indovinava le carte che altri teneva in mano” .

La petizione del Mago Sales
don bosco museo della magia cherasco don silvio mantelliFu don Silvio Mantelli – sacerdote salesiano e prestigiatore noto come Mago Sales – a chiedere formalmente a papa Giovanni Paolo II la nomina di San Giovanni Bosco a protettore dei prestigiatori e dei giocolieri: un raduno in Vaticano con oltre duecentocinquanta, tra prestigiatori e giocolieri e lanciare sul proprio sito la petizione.
Ad oggi non Don Bosco non lo è ancora ufficialmente, ma nel museo della magia di Cherasco don Silvio ha posto una statua che raffigura Giovanni Bosco – bacchetta magica alla mano – intento nel fare un gioco di prestigio con una moneta. Sopra la scritta: “Don Bosco patrono dei prestigiatori e dei giocolieri”.

Il nostro ricordo
Noi oggi vogliamo ricordarlo con una frase tratta dalle Memorie Biografiche (VIII,752):

“Camminate coi piedi per terra e col cuore abitate in cielo”

 

Seguici sui social e condividi:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *